Mi definerei un “creativo” anche se tale definizione non sembra sposarsi troppo bene con il fatto che sia anche un ingegnere. Lo sono sempre stato (creativo, ingegnere lo sono diventato…) e il mondo del libero professionismo mi a permesso di esserlo maggiormente anche nel lavoro. Sicuramente il fatto di essermi interessato al mondo del Web ha contribuito quasi come una necessità a sviluppare questa creatività dovendomi confrontare con un mondo multiforme ed in continua evoluzione, dove le certezze dell’oggi sicuramente non saranno quelle del domani…

E’ per questo che ho (per il momento) lasciato perdere il mondo impreditoriale, e mi propongo appoggiandomi ad una rete di professionisti di grande valore ed esperienza. La nostra collaborazione nasce dalla reciproca fiducia, dalla voglia di fare bene le cose lavorando a dei  progetti in comune, permettendoci di non limitarci alle nostra singole competenze.

Personalmente mi occupo in prima persona di Web Marketing e Social Media Marketing nonchè della progettazione e sviluppo di siti Web e di  posizionamento. Ma il mio lavoro preferito è quello dell’ascolto: andare dal cliente e tentare di capire cosa vuole e cosa si aspetta dal Web.  Sono contento solo quando riesco ad interpretare questi desideri e a proporgli una strategia di Marketing e di Comunicazione che sia realmente efficace per lui.

Ho poi un puntiglio: mi piace ancora di più comunicare quello che ha valore e quello che non ha valore nel mondo del Web. Cosa è giusto pagare e cosa non è giusto pagare. Google Analytics è gratis, metterlo in piedi costa dieci minuti. Il valore è nell’interpretazione delle informazioni per essere in grado di fare delle scelta, non negli strumenti.

La faccia perplessa che vedete sulla linea di partenza è la mia. Perplessa ma anche curiosa di vedere come andrà.